Latest Entries »

Leggendo..


😊🤔🌿🌺🌷🍄🍵

🤔e si, leggendo:
👁👂Penso’… che non aveva mai incontrato nessuno con cui si sentiva tanto bene tacendo..🌟🎶

10428033_1034637003232306_3891093594868402887_n

Buongiorno mondo,un sorriso e con slancio ri.cominciamo con lo sguardo al cielo e…i piedi ben piantati in terra ^_^

.ce ne rendiamo conto solo quando… l’Amore che hanno seminato comincia a germogliare.
E a quel punto è il nostro turno di seminarlo….
Quando Amiamo condividiamo un dono che rimane per sempre …anche se noi siamo andati via, per essere donato a qualcun altrö….

Ma poi ci sono giorni pieni d’amore
che ci danno il coraggio di andare avanti per tutti gli altri giorni.


184214_10150111640056100_172493466099_6268151_1602079_n

L’Essere…in noi…

Sincerità e Verità sono diverse tra loro…. a volte com.baciano…. al giorno d’oggi, spesso.. non bastano né l’una e né l’altra…
per essere …per essere creduti..per essere credenti…
per essere credibili…per esser noi stessi veramente..


i-sensi

L’Archetipo nelle donne sagge

Nel nostro immaginario, le donne sagge assomigliano un po’ alle streghe, e forse è un po’ così perché queste donne dalla vasta conoscenza che mettono al servizio degli altri sono spesso anticonformiste: vivono seguendo le loro aspirazioni e si burlano dei dettami di una società che mira a rendere le persone tutte uguali; infatti fanno proprio il contrario: aiutano le persone a scoprire la loro meravigliosa unicità e a rincorrere la loro felicità, non quella propinata loro dalla società di consumo. Le donne sagge sono molto diverse tra di loro, ma hanno dei punti in comune interessanti  che Jean Shinoda Bolen ha elencato nel suo libro Las brujas no se quejan. Manual de sabiduria concentrada (edizioni Kairos) e che scopriremo insieme tra poco.

Ma prima di tutto, chi è Jean S. Bolen? Nata nel 1936 negli Stati Uniti, Jean S. Bolen è una psichiatra, psicologa junghiana, oratrice e autrice di fama internazionale.

 È un’attivista importante per il movimento femminile internazionale. Ha scritto molti libri, tradotti in oltre novanta edizioni straniere. Il suo nome appare in tre documentari acclamati dalla critica: nel documentario “Women – For America, For the World”, vincitore del premio oscar come miglior documentario cortometraggio nel 1987; e nei due film canadesi “Goddess Remebered” e “Femme: Women Healing the World”.

Secondo Jean S. Bolen, un archetipo pregnante nelle donne sagge è quello della Grande Madre, della madre archetipica che va al di là della dimensione individuale: ciò che una donna saggia vuole per il proprio figlio, lo vuole per tutti i bambini del mondo. Questa figura ci ricorda un po’ le nonne dei vecchi tempi che accoglievano in casa i bambini del quartiere per fare merenda. Non era solo la nonna di una tale, era LA nonna, quella di tutti. Le donne sagge si comportano allo stesso modo: riescono ad essere materne con tutti, ad incarnare quell’archetipo della Grande Madre sia nel modo di agire nel mondo, che nell’essere. 

 1. Le donne sagge non vivono lamentandosi, creano cambiamenti.

2. Le donne sagge sono coraggiose.

3. Le donne sagge hanno il pollice verde con le piante.

4. Le donne sagge si fidano del proprio intuito e rispettano quello delle altre.

5. Le donne sagge meditano ogni giorno e sono in comunicazione con la propria interiorità.

6. Le donne sagge difendono con fermezza ciò che ritengono importante.

7. Le donne sagge scelgono il proprio cammino anche con il cuore.

8. Le donne sagge dicono la verità con compassione.

9. Le donne sagge ascoltano il proprio corpo.

10.Le donne sagge improvvisano e giocano.

11. Le donne sagge non implorano con dipendenza.

12. Le donne sagge ridono insieme.

13. Le donne sagge apprezzano il positivo della vita e lo condividono con semplicità.

In definitiva, il percorso della donna saggia è un cammino in divenire fatto di profonde introspezioni, prove, gioie, esperienze dirette ed azioni concrete; è fatto di una vita piena, vissuta fino in fondo. Ma la cosa più importante è che quella saggezza non si basa sul tempo, ma sulla vita concentrata in ogni momento.

Sandra “Eshewa” Saporito


005-023

La bellezza puó illuminare una stanza..l’anima illumina il cielo, a giorno..

 Io voglio alzare gli occhi al cielo e rimanere folgorata ..

 



🧐L’ho vissuto sulla mia pelle cara Mary la mia vita fin dalla giovane eta’ e’ stata un prendere e un lasciare…cominciando a lasciare la mia patria per amore…facendo scelte che il cuore mi indicava…ho sofferto la lontanza della mia famiglia per tanti anni…siamo 6 figli a casa ora ho due figli grandicelli e la mia…i figli hanno molti impegni..io un poco meno…ma tanti interessi.. ma sento sempre dentro me il richiamo del silenzio e della solitudine..perche?
Negli anni la mia terra il resto dei miei cari li ho dentro il cuore…la sofferenza ha aperto un canale che mi ha dato un po di pace e gioia..il tempo e la consapevolezza le persone accanto gli amici gli incontri speciali mi hanno portato a superare molte puntate della vita,
.. oggi ringrazio tutta la vita che ho vissuto fin ora…e vivo la giornata con curiosita, grazie infinite la tua riflessione porta a far revisione di vita, che la gioia entri presto nel tuo cuore un abbraccio affettuoso 🥰🎶🌿


Letterina di Natale!

i desideri…Caro Gesu’ Bambino!

-Al tuo nemico…Perdono.

-Al tuo avversario …Tolleranza.

-Ai tuoi amici … il tuo Cuore.

-A chi ti conosce…Affidabilità.

-A tutti … Carità.

-Ad ogni bambino…Un buon esempio.

-A te stesso…Rispetto.

Buon Natale, Frohe Weinhachten!

La vita..


 

11025115_828337937237331_7165239274406469292_n

Un uomo trovò un uovo d’aquila e lo mise nel nido di una chioccia.
L’uovo si schiuse contemporaneamente a quelle della covata, e l’aquilotto crebbe insieme ai pulcini.
Per tutta la vita l’aquila fece quel che facevano i polli del cortile, pensando di essere uno di loro.
Frugava il terreno in cerca di vermi e insetti, chiocciava e schiamazzava, scuoteva le ali alzandosi da terra di qualche decimetro.
Trascorsero gli anni, e l’aquila divenne molto vecchia.
Un giorno vide sopra di sé, nel cielo sgombro di nubi, uno splendido uccello che planava, maestoso ed elegante, in mezzo alle forti correnti d’aria, muovendo appena le robuste ali dorate.
La vecchia aquila alzò lo sguardo, stupita: – “Chi è quello?” – chiese.
“È l’aquila, il re degli uccelli”, rispose il suo vicino. “Appartiene al cielo.

Noi invece apparteniamo alla terra, perché siamo polli.”
E così l’aquila visse e morì come un pollo, perché pensava di essere tale.

La vita non si misura dai respiri che facciamo, ma dai momenti che ci tolgono il respi
LA VITA NON SI MISURA DAI RESPIRI CHE FACCIAMO, MA DAI MOMENTI CHE CI TOLGONO IL RESPIRO…


L’Oscurita’ lascio’.. che lo sguardo penetrasse..il chiarore..il respiro si arresto’ un attimo..rimasi senza parole trovai pace nel donarmi,,abbandonai cio’ che mi teneva legata..percepii il potere..sperimentai la forza..intuisco la leggerezza..tremo di debolezza.

Non sono piu’ altro che struggimento…e…certezza..il desiderio diventa ricerca..per un nuovo distacco propio.. nel mezzo della vita.

Tu
ci sei!! Amore mio..primavera-1

Tutti i Santi….


blog02Buongiorno mondo, oggi il 2 Novembre il ricordo dei nostri cari che ci hanno lasciato e per tutti i defunti!.. la mia mamma che ora non e’ piu’ qui…lascio questa preghiera nel cassetto della sua scrivania..la leggo e la rileggo sempre, lei vive nel mio cuore insieme al mio babbo…Grazie Dio!
‘Se mi ami’ – S. Agostino –
Se mi ami non piangere!
Se conoscessi il mistero immenso del cielo
dove ora vivo; se potessi vedere e sentire
quello che io sento e vedo in questi
orizzonti senza fine e in questa luce che
tutto investe e penetra, non piangeresti se mi ami!
Sono ormai assorbito dall’incanto di Dio,
dalle sue espressioni di sconfinata bellezza.
Le cose di un tempo sono così piccole e
meschine al confronto!
Mi è rimasto l’affetto per te, una
tenerezza che non ho mai conosciuto!
Ci siamo amati e conosciuti nel tempo:
ma tutto era allora così fugace e limitato!
Io vivo nella serena e gioiosa attesa
del tuo arrivo fra noi: tu pensami così;
nelle tue battaglie pensa a questa meravigliosa casa,
dove non esiste la morte,
e dove ci disseteremo insieme,
nel trasporto più puro e più intenso,
alla fonte inestinguibile della gioia e dell’amore!
Non piangere più se veramente mi ami!
Buongiorno mondo, oggi il 2 Novembre il ricordo dei nostri cari che ci hanno lasciato e per tutti i defunti!..<3  la mia mamma che ora non e' piu' qui...lascio questa preghiera nel cassetto della sua scrivania..la leggo e la rileggo sempre, lei vive nel mio cuore insieme al mio babbo...Grazie Dio! <3 <3 <3  'Se mi ami' - S. Agostino - Se mi ami non piangere! Se conoscessi il mistero immenso del cielo dove ora vivo; se potessi vedere e sentire quello che io sento e vedo in questi orizzonti senza fine e in questa luce che tutto investe e penetra, non piangeresti se mi ami! Sono ormai assorbito dall'incanto di Dio, dalle sue espressioni di sconfinata bellezza. Le cose di un tempo sono così piccole e meschine al confronto! Mi è rimasto l'affetto per te, una tenerezza che non ho mai conosciuto! Ci siamo amati e conosciuti nel tempo: ma tutto era allora così fugace e limitato! Io vivo nella serena e gioiosa attesa del tuo arrivo fra noi: tu pensami così; nelle tue battaglie pensa a questa meravigliosa casa, dove non esiste la morte, e dove ci disseteremo insieme, nel trasporto più puro e più intenso, alla fonte inestinguibile della gioia e dell'amore! Non piangere più se veramente mi ami!
Piccole Storie d'Amore

Vivo i miei giorni nella solitudine

ilpensierononlineare

Riflessioni e sguardi non lineari sulla Psicologia

Sogna Viaggia Ama

di Veronica Iovino

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Speradisole's Blog

Stretta la foglia, larga la via dite la vostra che io ho detto la mia

caterinarotondi

Se non combatti per costruire la tua vita non ti rimarrà niente

EPOCHE' (fotoblog di francesco)

"Io non dischiudo nè nascondo ma al contrario faccio vedere" (Eraclito)